La verità del ghiaccio di Dan Brown

veritadelghiaccio.jpegMulder e Sculley…ah no oooops mi confondevo! Però l’inizio del libro potrebbe assomigliare ad un episodio di X-Files. Ma subito dopo le prime decine di pagine si delinea una trama fitta e ricca di colpi di scena. Al solito Nasa, Presidente degli Stati Uniti, NRO, squadre speciali e compagnia bella statunitensi, nonchè il solito gruppetto di scienziati e civili al centro di un fantasioso intrigo. Come guardare un film, lettura veloce e leggera, ottimo per le vacanze! :-)

La Luna Fredda di Jeffery Deaver

lunafredda.jpegNuova avventura del detective tetraplegico Lyncoln Rhyme e della sua rossa compagna Amelia Sachs. Al duo questa volta si aggiunge l’affascinante compagnia di una specialista nella lettura dei segni del corpo. Una “macchina della verità” umana di nome Kathrine Dance. Avere solo il 10% delle sue capacità sarebbe un sicuro vantaggio per tutti i maschietti a capire meglio le donne ! :-)
Scherzi a parte il libro scorre abbastanza velocemente.. La trama è molto complessa e la prima metà del libro serve per impostare tutto il “background” che nella seconda parte sfocia in continui colpi di scena e solo nelle ultime pagine si delinea il quadro completo. La complessità della trama è forse il punto debole dell’intero libro. E’ poco credibile e molto forzata. L’intreccio di storie parallele, che in parte confluiscono, è a volte noioso. La figura (intesa in senso investigativo) di Rhyme passa quasi in secondo piano ed è poco curata, quasi che lo stesso Deaver ne sia stufo. I 19 euro del prezzo di copertina a mio avviso, non li vale. E’ un libro da leggere in edizione economica oppure da farsi prestare.

Crypto di Dan Brown

crypto.jpegIl tema del Grande Fratello (quello orwelliano) o il fantasma di Echelon versione Dan Brown. Un’altro thriller di ritmo intensissimo e di fascino tecnologico.
E pensavate di esseri sicuri con password del tipo: hfgj78?!kdsj ? Fatica sprecata! TRANSLTR non da scampo !
Tanto vale ricorrere alle vecchie password supide e banali, che però per lo meno si ricordano ! :-)
Come per i libri di Crichton, il modo in cui è scritto sembra già una sceneggiatura per cui ci si può aspettare anche un film…

Nell’edizione inglese (Digital Fortress), che ho letto dato che in ferie non trovavo altro, il libro si chiude con un codice: 128-10-93-85-10-128-98-112-6-6-25-126-39-1-68-78

Siccome sono pigro non lo ho decifrato, ma ho cercato su google!

Vi risparmio la fatica: We are watching You.

Il Codice Da Vinci di Dan Brown

codicedavinci.jpegIl libro che ho letto più velocemente: appena tre giorni, ma avendo avuto la possibilità lo avrei letto tutto in una volta. Verità o menzogne poco importa, la trama è affascinante e il libro scorre veloce senza cali di ritmo dalla prima all’ultima pagina. Se il lavoro di scrittore è lavorare di fantasia, allora in questo Dan Brown è un dio, o al limite un lontano parente :-)
Da lettore accanito (e fedele dal numero 1) del fumetto Martin Mystère non posso che definirlo stupendo.

Laboratorio Mortale di Robert Ludlum e Gayle Linds

laboratoriomortale.jpgPrendi uno scienziato capitalista pazzo, un ex 007 (o quasi) che ora fa il tranquillo ricercatore, un gruppo di politici corrotti (dallo scienziato pazzo), un complotto mondiale in atto da 10 anni, una grossa corporation americana che pensa solo ai profitti, degli scagnozzi cattivi che non muoiono mai, il genio pazzo dei computer, un amore distrutto e la conseguente voglia di vendetta…beh gli ingredienti ci sono tutti per tenere il fiato sospeso dalla prima pagina all’ultima. Sicuramente Ludlum riprende tematiche abbastanza scontate e forse dopo l’11 settembre nulla ci sembra più così esagerato, ma il libro è comunque molto piacevole e scorrevole. Sembra più una sceneggiatura per un film che un libro. Un Ludlum, a mio avviso, meno Ludlum del solito.
Ah dimenticavo…ovviamente c’è anche l’agente americano corrotto, che però all’ultimo si ravvede, e un Rambo inglese in pensione. Il protagonista si chiama Jon Smith…il chè è tutto dire ! :-)
Ottimo sotto l’ombrellone.