Test di velocità linea internet

Segnalo questo divertentissimo, e utile, link per effettuare un test di velocità della propria connessione internet:
Test your Internet connection speed at Speedtest.net
Posto che comunque i provider garantiscono le velocità (sia nominali che minime) relative al loro punto di accesso più vicino (bella forza eh), è comunque un interessante test da fare.
Ovviamente andrebbe ripetuto più volte e in diversi orari e difatti l’interfaccia online permette di memorizzare i vari risultati.
Questo il mio risultato dall’ufficio:

e da casa (ADSL Alice flat 2mega):

da casa il 31 10 2007:

[UPDATE 2012: nuovo test di velocità con Telecom Alice 7MB]

La “web” macchina del tempo

Installando una estensione di Firefox (SeoQuake) ho scoperto un sito curioso che contiene in memoria 55 bilioni di pagine…vecchie!
Volete sapere come era il sito “tal dei tali” nell’anno X?
Volete rivedere la homepage del corriere della sera nel 2000?
Volete farvi “struggere” dai ricordi nel vedere la prima home page del vostro sito?
Basta cliccare qui e digitare l’indirizzo interessato. Non funziona con tutti i siti ma ce n’è abbastanza per divertirsi un po’ !

wayback_logo_sm.gif

Yahoo Time Capsule – La Capsula del Tempo

timecapsule.gifScopro ieri una curiosa iniziativa di Yahoo: una raccolta elettronica di testi, immagini, suoni, ecc. per creare una specie di memoria del mondo del 2006. Riporto pari pari dal sito: Per 30 giorni, dal 10 Ottobre all’8 Novembre, gli utenti Yahoo! Di tutto il mondo potranno inviare foto, messaggi, video, audio, ma anche disegni, a questo progetto di antropologia elettronica. Questa è la prima volta che dei dati digitali verranno raccolti e conservati con un intento storico. Così ci avrai aiutato a creare un’eredità dei nostri tempi: un mosaico di istantanee che verrà sigillato e consegnato all’Archivio di studi sociali e suoni dal mondo dell’Istituto Smithsonian a Washington D.C. E prenderà in questo modo il suo posto ufficiale nella Storia. Hai capito bene, anche tu farai parte degli archivi dello Smithsonian! (qui il resto dell’articolo).

L’idea, dell’artista Jonathan Harris, mi è sembrata simpatica. Considerando che poi che il 2006 è il mio anno della crisi dei 40anni :-) mi sono lasciato “prendere” e ho contribuito con una delle mie audiostorie, la favola di Biancaneve, accompagnandola da questo testo: “Lascio nella capsula del tempo la favola di Biancaneve e i sette nani, con la speranza che anche in futuro una semplice favola possa rendere felice un bambino. Questa favola ed ad altre storie, le ho registrate nel 2006 per mia figlia Anna.” Ho anche inserito una composizione di foto di Anna (vedi).

Ancora non so se verranno inserite nel progetto, in quanto i files che si inviano sono sottoposti ad approvazione.
Update 14-11-06: mi hanno pubblicato il primo: qui.
Link a Time Capsule di Yahoo

Strayk :: ogni giorno un wallpaper nuovo sulla scrivania

logo.jpg
Nato dalla fertile mente di un mio amico programmatore, Strayk è un piccolo programma che installato sul proprio computer, cambia automaticamente ogni giorno il fondo della scrivania con una immagine diversa scaricandola dall’archivio di Strayk. E’ possibile anche scegliere delle categorie di preferenza. L’idea è molto simpatica. E’ vero che basta navigare un po’ per trovare delle belle foto, sul mio sito ad esempio ;-) ma se calcoliamo (per ipotesi) che per cercare una foto, sceglierla e applicarla ci vogliono in media 3 minuti, moltiplicato per 365 volte all’anno = ca. 18 ore risparmiate grazie a Strayk !
Assurdi calcoli a parte, l’idea è divertente. Potete scaricare il programma dal sito di Strayk::un wallpaper nuovo ogni giorno.
Ovviamente ci troverete dentro anche qualche mia foto ! :-)

strayk_banner.gif

Google Earth per Mac

Dopo averlo sentito decantare in lungo e in largo dagli utenti Windows, è finalmente uscito da qualche mese Google Earth per Mac OS X.
Ovviamente su Mac va meglio, è molto più veloce, ha una interfaccia migliore, etc. etc. :-)
Scherzi a parte, aspettare valeva la pena, è veramente un programma fantastico, con una connessione ADSL flat lo è ancora di più, in quanto attinge in continuazione al db immagini di Google.
L’Italia non è ancora “mappata” in dettaglio ma basta curiosare negli Stati Uniti per rendersi conto che il Grande Fratello è veramente tale.
Divertentissima poi la funzione tilt e con piacere ho scoperto che almeno il profilo montano della mia zona è presente. Planare sulla Alpi fino all’Adriatico è impressionante.
Da bambino avevo sempre desiderato un mappamondo…già mi immagino un mappamondo formato da uno schermo LCD sferico, collegato alla banca dati di Google Earth…ovviamente touch screen !

google_earth_bz2.jpg