Dei cani, dei padroni ma soprattutto dell’educazione

Non voglio scrivere il solito post su quanto “certi” padroni di cani siano maleducati e non raccolgano i bisogni dei loro animali, oppure li raccolgono, li imbustano e poi lasciano il pacchetto regalo nelle fioriere o in giro per strada. Non lo voglio fare perché in ogni cosa c’è sempre l’eccesso, la maleducazione, la completa mancanza di rispetto degli altri. Potrei citare esempi tra i padroni dei cani, gli automobilisti, i motociclisti, i ciclisti, i pedoni, ecc. ecc. la lista (dei maleducati) è lunga…

Questa foto la ho scattata oggi a Bolzano in via Crispi sul marciapiede lato palazzo Raiffeisen in una piccola striscia di verde adibita a parcheggio biciclette.

Il custode, suppongo, ha accuratamente raccolto gli escrementi dei cani raccolti nell’area bici e disposti in una cassetta con un cartello con scritto Danke Grazie e una faccina triste. La cassettina è lì quasi a voler dire: se proprio devi farla fare qui al cane mettila nella cassettina.

C’è una enorme dignità in questa foto.

Vuol dire che al mondo c’è ancora qualcuno che ha un briciolo di educazione e rispetto. I miei complimenti, una bella lezione di civiltà.

cacca

…dal 1966

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: