Chi non ha mai giocato con il DAS? Un mito della generazione dei bambini dagli anni 60 in poi.

Forse pochi sanno che il nome della più famosa pasta da modellare, il DAS, deriva dal nome del suo inventore DArio Sala e forse ancora meno sanno che vendette nel 1962 il brevetto per pochi spiccioli. Morto nel 2005 alla veneranda età di 93 anni è stato antiquario e poeta, chansonnier e scrittore, reduce e pacifista.

Chi ha poesia nel cuore, ha il cielo nell’anima ed è l’uomo più ricco del mondo. (Dario Sala)

Chissà come sarebbe stata la sua vita se invece di accontentarsi di una tantum subito avesse optato per una percentuale sulle vendite? Sicuramente non avrebbe mai immaginato che il DAS avrebbe avuto un così grande successo. Ma non sempre i geni possono essere anche uomini d’affari. Come biasimarlo?

D’altra parte bisogna dire che la sua invenzione, il suo nome e lui stesso rimarranno nella storia. Nella vita puoi accumulare quanti soldi vuoi ma la fine arriva per tutti e poi cosa resta? Il ricordo, il ricordo di un uomo speciale che merita di essere ricordato per ciò che ha inventato.

Dario Sala l'inventore del DAS

Nella foto sopra Dario Sala in centro. A destra i miei genitori. Io sono il piccolo con la pistola. Le altre persone sono una famiglia svizzera.

All’età di 4 anni, nel 1970,  al mare a Riccione con i miei genitori ho conosciuto Dario Sala. Non mi ricordo ovviamente quasi nulla ma ho un suo oggetto molto prezioso.

Una sua opera fatta con il DAS davanti ai mei occhi. Nelle nebbie dei ricordi mi pare di ricordare mentre la faceva. I lineamenti li ha tracciati utilizzando il cerino che poi ha fatto diventare una sigaretta pendente in bocca a quel viso oblungo, quasi un Moai dell’isola di Pasqua. Dietro la sua firma generata con piccoli buchi fatti con lo stesso cerino.

Oggi il DAS esiste ancora, ho preso spunto per questo post dal fatto che mio figlio Giacomo deve portare a scuola una confezione di DAS.

Oggi DAS lo produce la Fila mentre inizialmente era stato prodotto dalla Adica Pongo produttrice anche del Pongo e del Didò.

 

 

 

 

 

Grazie Sig. Sala per averci regalato il suo DAS e anche una lezione di vita.

 

Links ad articoli su Dario Sala reperiti in rete:

 

Voto lettori
- Voti: 0 Media: 0

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: