Viviamo già nel futuro…ma non ce ne accorgiamo!

L’altra sera ho visto in Tv un telefilm “Black Mirror – Ricordi pericolosi” che  rappresenta un futuro (!) in cui le persone hanno un microchip impiantato nel cervello che governa i ricordi, per rivedere momenti del proprio passato su un qualunque dispositivo multimediale. Una sorta di videocamera digitale ad accesso continuo.

Ieri ricevo una email dove si parla di Memoto, una piccola fotocamera digitale da indossare che scatta una foto ogni 30 secondi, copia la foto su un cloud server (con coordinate gps) che è poi accessibile via computer, iPhone, ecc.

Il sistema ti permette così di rivedere un qualsiasi momento della tua vita (indossando la camera Memoto)

Praticamente la stessa identica cosa! Affascinante no! :-)

Lascia un commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: