Google Site for Education è uno degli strimenti più usati nella didattica a distanza. E’ lo strumento che permette la videoconferenza.

Un grosso limite del sistema è (era) quello di creare dei link delle riunioni Meet che potevano essere aperte anche senza la presenza del docente. In pratica se si creava un codice riunione Meet e lo si dava agli alunni, questi potevano entrare prima e anche rientrare dopo la lezione, senza la presenza del docente.

Pur avendo settato nei privilegi di amministrazione che solo i docenti possano creare riunioni Meet gli studenti potevano usare il link per fare delle proprie riunioni.

I link di Meet non scadono se non dopo 60 giorni di inutilizzo.

Nulla di gravissimo ma ovviamente meglio limitare l’utilizzo di questi strumenti al solo momento presidiato della lezione.

Finalmente Google lo ha modificato per fare in modo che questo non sia più possibile.

Per fare in modo che nella riunione Meet sia possibile entrare solo con il docente basta seguire questa semplice procedura.

Creare una riunione Meet utilizzando un nome definito, ovvero non lasciando vuoto il campo.

Una volta fatto questo Meet crea comunque un codice standard della riunione.

Esempio: https://meet.google.com/tha-bjew-rpf

La novità sta nel fatto che un Meet creato con un nome è accessibile solo se è presente chi lo ha creato indipendentemente dal fatto che si usi il codice testuale o il link.

Se la riunione è vuota lo studente otterrà un messaggio di errore: Non puoi partecipare a questa videochiamata.

A lezione finita basta assicurarsi che tutti gli studenti siano usciti e uscire per ultimi. A quel punto nessuno può più rientrare.

Ovviamente, come sempre, lo stesso link può essere usato per le successive lezioni.

Attenzione che le riunioni Meet create senza un nome definito possono invece essere aperte da tutti.

Voto lettori
- Voti: 1 Media: 5

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: